Forse anche tu possiedi le caratteristiche di una persona altamente sensibile. Ad esempio: ti senti come se riflettessi più degli altri su ciò che ti capita? Ti ritrovi a preoccuparti di come si sentono gli altri? Preferisci ambienti più silenziosi e meno caotici?

Se quanto sopra ti rispecchia, potresti essere una persona estremamente sensibile. Il tratto di personalità – che è stato per la prima volta ricercato da Elaine N. Aron nei primi anni ‘90 – è relativamente comune: almeno un individuo su cinque che lo possiede. Aron, che ha scritto diversi  libri sull’alta sensibilità, tra cui “Persone altamente sensibili. Come stare in equilibrio quando il mondo ti travolge”, ha anche creato un autotest.

Il recente interesse per l’introversione ha portato più consapevolezza ai tratti della personalità che tollerano meno stimoli e hanno maggiore sensibilità. Aron nota che le persone altamente sensibili ancora tendono ad essere considerate una “minoranza”.

In effetti, questo tratto porta con sé una moltitudine di caratteristiche positive. Ecco alcuni punti in comune condivisi dalle persone altamente sensibili.

 

1. Una persona altamente sensibile “sente” più profondamente.

Una delle caratteristiche tipiche delle persone altamente sensibili è la capacità di avere sensazioni più profonde rispetto ad altri. Amano elaborare fatti ed emozioni a un livello profondo, sono molto intuitive e vanno molto in profondità.

 

2. Una persona altamente sensibile è più emotivamente reattiva.

Le persone altamente sensibili hanno reazioni più forti nelle diverse situazioni.

Ad esempio, secondo Aron, avranno più empatia e più cura per i problemi di un amico. Possono anche avere più preoccupazioni su come un’altra persona possa reagire di fronte a un evento negativo.

 

3. Probabilmente una persona altamente sensibile è abituata a sentire “Non prendere le cose così personalmente” e “Perché sei così sensibile?”

A seconda della cultura, la sensibilità può essere percepita come un tratto positivo o negativo. In alcune ricerche, alcuni gli uomini molto sensibili di paesi come la Thailandia e l’India sono stati presi in giro di rado o mai, mentre gli uomini europei sono stati oggetti di scherno spesso. .

 

4. Una persona altamente sensibile preferisce fare attività fisica da sola.

Le persone altamente sensibili tendono ad evitare gli sport di squadra nei quali hanno la sensazione che tutti stiano osservando ogni loro mossa e tendono a scegliere attività come come andare in bicicletta, correre e fare escursioni.

Tuttavia, questa non è una regola generale: ci sono alcune persone con genitori che hanno fornito un ambiente comprensivo e solidale che avrebbe reso più facile per loro partecipare a sport di gruppo.

 

5. Una persona altamente sensibile ha bisogno di più tempo per prendere decisioni.

Le persone altamente sensibili sono più consapevoli delle sottigliezze e dei dettagli che potrebbero rendere le decisioni più difficili da prendere, afferma Aron. Anche quando non esista una decisione “giusta” o “sbagliata” le persone altamente sensibili tenderanno a utilizzare più tempo per scegliere perché pesano tutti i possibili risultati.

L’emozione è amplificata perché la reattività emotiva è più alta.

Una volta che una persona molto sensibile è giunta alla conclusione di quale sia la decisione giusta e quale la decisione sbagliata da prendere in una certa situazione, sarà pronta a prendere nuovamente quella decisione “giusta” in futuro.

 

6. Una persona altamente sensibile è estremamente orientata ai dettagli.

Le persone altamente sensibili sono le prime a notare i dettagli in una stanza, le nuove scarpe che indossi o un cambiamento del tempo.

 

7. Non tutte le persone altamente sensibili sono introverse.

Circa il 30 percento delle persone altamente sensibili è estroverso, secondo Aron.

Aron che molte volte, le persone molto sensibili che sono anche estroverse sono cresciute in una comunità molto unita, che si tratti di un piccolo quartiere, di una piccola città o di un genitore che ha lavorato come persona pubblica e che quindi ha interagito con molte persone.

 

8. Una persona altamente sensibile è più incline all’ansia o alla depressione (ma solo se ha avuto molte esperienze negative passate).

Se hai avuto un discreto numero di brutte esperienze, specialmente all’inizio della vita, non ti senti al sicuro nel mondo, a casa o a scuola, il tuo sistema nervoso è impostato su ‘ansioso. Ma questo non vuol dire che tutte le persone altamente sensibili sviluppano ansia: vivere in un ambiente favorevole può fare la differenza.

I genitori dei bambini altamente sensibili, in particolare, hanno bisogno di realizzare che sono davvero dei bravi ragazzi, ma che devono essere gestiti nel modo giusto. Non possono essere protetti eccessivamente. Vanno compresi quando sono giovani, così possono sentirsi sicuri e possono fare bene.

 

9. Un suono fastidioso è probabilmente molto più fastidioso per una persona molto sensibile.

Mentre è difficile dire che chiunque sia un fan dei fastidiosi rumori, le persone altamente sensibili sono nel complesso più ricettive al caos e al rumore. I film violenti sono i peggiori, perché le persone altamente sensibili sono ad alto livello di empatia e più facilmente sovrastimolate.

 

1o. Una persona altamente sensibile piange più facilmente.

Ecco perché è importante che le persone altamente sensibili si mettano in situazioni in cui non saranno costrette a sentirsi imbarazzate o “in errore”. Se amici e familiari si rendono conto che piangono facilmente e supportano quella forma di espressione, allora “essere molto emotivi” non sarà visto come qualcosa di vergognoso.

Le persone altamente sensibili hanno reazioni alle critiche più intense delle persone meno sensibili. Di conseguenza, possono usare certe tattiche per evitare le suddette critiche, comprese le persone sgradite (in modo che non ci sia più nulla da criticare), criticando prima se stesse ed evitando del tutto la fonte della critica.

 

11. Una persona altamente sensibile ha modi superiori alla media.

Le persone altamente sensibili sono anche persone molto coscienziose, afferma Aron. Per questo motivo, è più probabile che siano rispettosi e usino le buone maniere – ed è anche più probabile che notino quando qualcun altro non è coscienzioso.

Ad esempio, le persone molto sensibili potrebbero essere più consapevoli di dove si trova il loro carrello al supermercato, non perché temono che qualcuno possa rubarne qualcosa, ma perché non vogliono essere scortesi e bloccare il carrello modo di un’altra persona.

 

Sei altamente sensibile? Probabilmente preferisci lavorare da solo

Le persone molto sensibili tendono a preferire allenarsi da soli e similmente preferire ambienti di lavoro indipendente.

Molte persone altamente sensibili amano lavorare da casa o essere lavoratori autonomi perché possono controllare gli stimoli nei loro ambienti di lavoro. Per coloro che non hanno il lusso di creare orari di lavoro e ambienti flessibili le persone molto sensibili potrebbero stare meglio in un ufficio singolo – dove hanno più privacy e meno rumore – rispetto a un open space.

Please follow and like us:
error

Leave a Reply